Come Rassodare le Gambe Senza Andare in Palestra

14 Agosto 2020 Off Di Stefano Mesti

Se non hai tempo per andare in palestra ad allenare il tuo fisico, ma vuoi comunque avere un aspetto atletico, ti propongo questi tre validissimi (ma ahime abbastanza faticosi) esercizi, che io stesso effettuo quasi tutti i giorni, ottenendo nel giro di qualche mese ottimi risultati visibili sulle tue gambe e suoi tuoi polpacci.

ESERCIZIO PER LE GAMBE
Oltre ad effettuare km con una bicicletta (o con una cyclette), ti propongo questo esercizio: infilati una tuta. Ora, in posizione retta, piega le tue gambe portando i glutei verso terra, in modo che le ginocchia formino internamente un angolo retto di 90 gradi. Fatto ciò, sempre facendo rimanere in posizione retta il tuo busto, e mantenendo le gambe piegate, inizia a fare dei passi: se sentirai un’eccessiva fatica, fermati, alzati e riposati, in modo che nelle stesse gambe non si venga a formare acido lattico. Ripeti questo esercizio per almeno 5 o 10 minuti al giorno e quando vedrai che riuscirai a fare tale esercizio con meno difficoltà, aumenta i minuti.

PRIMO ESERCIZIO PER I POLPACCI
Innanzitutto, fissa sul pavimento un’asta (di metallo o di legno) avente lo spessore di almeno 5 centimetri quadri. Ora, posiziona i piedi in questo modo: poggia i talloni sull’asta lasciando almeno mezzo piede sul pavimento. Successivamente, spingendo con le punta dei piedi, alza solamente i talloni dall’asta dal basso verso l’alto. Ripeti questo esercizio lentamente tutti i giorni, iniziando con serie da 10 fino ad aumentarle a tuo piacimento.

SECONDO ESERCIZIO PER I POLPACCI
Recupera due sacchi di sabbia chiusi dal peso almeno di 2 chili ciascuno. Con un laccio (consiglio un elastico perchè non lascia il segno sulla parte del corpo), legali alle caviglie. Fatto ciò, siediti, e da seduto alza le punta dei piedi. Con movimento simmetrico, alza i piedi dal basso verso l’alto. Quando sentirai un’eccessiva fatica, anche in questo caso devi fermarti per non far formare l’inutile acido lattico: per questo, ti consiglio di fare questo esercizio iniziando con serie da 5, e poi, quando il muscolo inizierà a formarsi in modo più intenso, potrai aumentare le serie di lavoro.